Palummella – Italian folk song-from Naples

-Palummella Zompa e Vola- con Angela Tarallo ed Antonello e Alessandro Mazzamuto-
Palummella zompa e vola è una canzone napoletana popolare anonima, ispirata e tratta da un’aria di Brunetta contenuta nell’opera La Molinarella di Niccolò Piccinni, andata in scena a Napoli nel 1766.
Il testo è una satira contro il Regno d’Italia, che denuncia le precarie condizioni delle popolazioni meridionali. Non è difficile carpire nel testo riferimenti alla perduta libertà del meridione all’indomani di quella che per taluni era ritenuta una conquista ingiusta.
Il testo così come oggi lo conosciamo è stato redatto e cantato per la prima volta nel 1873 come si evince dagli Archivi sonori della RAI, che attribuisce invece la scrittura del testo a Teodoro Cottrau. La cosa non appare strana se si considera che a quei tempi era cosa non rara, utilizzare arie di canzoni celebri modificate per far nascere testi a sfottò nei confronti dei regnanti. Nel film “Ferdinando I, re di Napoli” di Franciolini, pellicola del 1961 girata per i festeggiamenti dell’Unità d’Italia, si vede Eduardo De Filippo interpretare Pulcinella, che, guarda caso, attraverso la canzone Palummella “sfotte il Re” Borbone. L’arguto regista però, pur inventando fantasiosamente la storia di questa canzone, e attribuendola erroneamente contro il re Borbone, non commise alcun falso storico, poiché il testo che oggi conosciamo non viene presentato nel film, ma soltanto la musica che effettivamente era del 1766, poiché ben si sapeva che il testo del 1873 fu considerato altamente sovversivo dai Savoia, mentre all’epoca della dinastia borbonica non era ancora stata composta.

(Visited 17 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

Your email address will not be published.